Loading... Loading...

Furkapass Schweizer Alpenpässe

Disegno: Vito Noto
Il product Designer, Vito Noto, nato a Ragusa nel 1955, discendente di una famiglia di carrettieri, nel 1976 conclude gli studi presso la Scuola Politecnica del Design di Milano dove ha come insegnanti e relatori rinomati personaggi del design italiano ed internazionale. Di seguito acquisisce molteplici esperienze presso studi di design a Zurigo, Amburgo, ed a Parigi. Vito Noto, svizzero di adozione, nella sua sostanziosa e variegata attività progettuale, alla scoperta delle differenze e dell’importanza dei valori delle cose che ci circondano, disegna per grandi marche internazionali innumerevoli oggetti per la casa e l’ufficio e per l’industria di ogni genere. Insignito del premio DesignPreisSchweiz nel 1995 e di diversi altri premi tra cui il Compasso d’oro è sempre attento e partecipe alle possibilità di innovazione ed alla ricerca del progetto «definitivo».

 

Monete commemorative ufficiali
Ogni anno la Zecca federale Swissmint emette un numero limitato di monete commemorative con soggetti scelti accuratamente. Le monete bimetalliche, argento e oro, hanno un valore nominale e sono disponibili in diverse qualità di coniatura. Sono pezzi da collezione e regali raffinati.

 

Passo del Furka
Con un’altitudine di 2429 metri sopra il livello del mare, il passo della Furka è uno dei più alti e imponenti passi alpini svizzeri. Unisce la località di Gletsch, in Vallese, ad Andermatt, nel Cantone di Uri e insieme al passo dell’Oberalp costituisce un collegamento est-ovest nell’arco alpino. La regione è tra le più ricche di neve in Svizzera e il passo si trova su uno spartiacque europeo: a sud-ovest scorre il Rodano in direzione del Mediterraneo, mentre dall’altra parte la Reuss si snoda a nord-est verso il Reno e il Mare del Nord.

Intorno al XII secolo centinaia di persone appartenenti alla comunità di lingua Walser si insediarono con le famiglie nella valle di Orsera (Urserental) o ancora più a est, in Rezia: un avvenimento documentato e sicuramente uno dei primi picchi di transito sul passo della Furka. Nel XIV secolo la via che attraversava il passo a 2429 m.s.l.m. acquisì importanza per i Walser, poiché costituiva un accesso diretto alla trasversale alpina del San Gottardo. Tra il 1864 e il 1866 fu costruita la strada tra Hospental e Oberwald che attraversa i Cantoni di Uri e del Vallese, lunga quasi 40 chilometri e larga almeno 4,20 metri.

In bici, in moto, in auto, con l’autopostale o percorrendo la storica tratta con la ferrovia a cremagliera su cui circolano treni a vapore, ogni anno più di 250 000 persone attraversano il passo della Furka, godendosi uno spettacolo imperdibile. Un ottimo punto panoramico è ad esempio il famoso Hotel Belvédère, da cui vi è una meravigliosa vista sul ghiacciaio del Rodano e sul paesaggio circostante caratterizzato dal granito.
Fonte: Wikipedia

Swissmint.ch

Moneta commemorativa ufficiale

2019